Crema degli Angeli ®

La Crema degli Angeli Pinagel è la regina tra tutte le creme, molto classica,  leggera e delicata, il suo sapore naturale evoca la genuinità di un tempo, è un raro esempio di tradizione incorruttibile. Nasce molti anni fa, dalle maestrie di nonna Lucrezia, fondatrice della gelateria Pina Gel, e zio Rocco, che perfezionano la già collaudata crema preparata dai bisnonni in casa.  La sua realizzazione è molto laboriosa, viene preparata al mattino per essere gustata alla sera dopo un lungo periodo di riposo. È fatta con solo tuorli di uova freschissime, cotta sul fuoco, girata lentamente a mano, al suo interno non c’è alcool, ma solo profumi naturali. Ogni accoppiata con la Crema degli Angeli  Pina Gel è favorita, da provare a casa  come dessert su fragole fresche.


Gran Crema Paradiso

È la seconda crema classica, nel menù dei gusti Pina Gel spesso sostituisce la Crema degli Angeli, ma le sue caratteristiche organolettiche si lasciano  distinguere  dai palati più attenti, infatti è più corposa e vellutata, riconoscibile dal dolce sapore biscottato, dato da una cottura più veloce e dalla sua gradevole nota finale di limoncino.


 Crema Delizia

È piuttosto raro trovarla, realizzata poche volta all’anno, è la terza crema classica di Pina Gel, molto simile per procedimento alla Gran Crema Paradiso, ma si distingue da questa per un forte accento di limoncino che la rende particolarmente intensa.


Crema al Rosmarino Selvatico del Gargano

È una delle ultime novità in casa Pina Gel, nasce da una lenta infusione dei rametti giovani di Rosmarino. Anche questa realizzata poche volte all’anno, si distingue per le sue note fresche e mediterranee che riportano alla mente soleggiati anfratti marini. Dopo averla degustata, lascia in bocca un sapore decisamente aromatico e  per nulla sgradevole.


Nocciola IGP

È tra i gusti più classici e richiesti, intramontabile e sempre attuale. È fatta con nocciole piemontesi IGP (indicazione geografica protetta). L’aroma della “tonda gentile trilobata” è esaltato da una media tostatura che garantisce il sapore piacevole, avvolgente e persistente al palato.


Gianduiotto

Questo gusto sublime è la colonna portante della gelateria Pina Gel, sempre presente e insostituibile. Già presentato  da zio Rocco anni orsono in quel di Torino, meritevole di attenzione e menzioni, torna a casa vittorioso come miglior Gianduiotto. La corposità e le caratteristiche avvolgenti del Gianduiotto, sono date da una perfetta equilibratura tra crema di nocciole IGP e cacao. Assolutamente da assaggiare se si ama questo genere di sapore. Anche se il Gianduiotto è storicamente e tipicamente piemontese, da Pina Gel lo troverete come sempre avreste voluto assaggiarlo.


 Bacio

Inconfondibile il suo aspetto invitante, è una crema di Gianduia con grandi pezzi croccanti di nocciole  piemontesi IGP tostate  poco prima della mantecatura.


Cioccolato

È una pasta amara di cacao senza aggiunta di zuccheri, ma stemprata dalla base al latte  che arricchisce il suo  carattere già caldo e morbido al palato. Le sue classiche note profumate lo rendono unico e riconoscibile tra altri cioccolati pur restando un gusto tradizionalmente comune. Cosa strana per una gelateria, ma per molti anni  Pina Gel propose solo il Gianduiotto, e solo a metà degli anni novanta diede attenzione al Cioccolato.


Fondente 75%

Nel 2014, per la prima volta, nel menù dei gusti di Pina Gel entra il primo cioccolato extra fondente senza latte e con base acqua. Si presenta come un sorbetto leggero, un amaro equilibrato, non aggressivo, ma intenso e rotondo.


Mandorla

È una crema speciale che nasce dalla selezioni delle migliori mandorle italiane, ottima, ma si eleva a sublime se accompagnata ad altri gusti di frutta secca.


Torronita

Anche questo è un gusto particolare che ha fatto la storia della gelateria Pina Gel. Rispetto agli altri gusti può risultare un po’ più dolce e solo il gusto personale può apprezzarne a pieno le caratteristiche.  Non è il classico torroncino, ma molto di più. Infatti all’interno potete trovare un misto di sapori, con pezzi di nocciole, mandorle, noci e pistacchi  ben equilibrati con una nota di miele agrumato che rende questa specialità unica nel suo genere.


Noce di Sorrento

È un gusto particolarmente intenso e ricercato, ma non sempre è presente sul menù, è una di quelle ricette per estimatori.


Pistacchio

Il Pistacchio in crema, nel corso del tempo ha subito migliorie e trasformazioni, passando dallo storico pistacchio mandorlato che già sublimò i palati più raffinati, fino ad arrivare al grado massimo di purezza con questa crema di Pistacchio puro di Bronte DOP (denominazione di origine protetta) abbinata a una nostra selezione.


Stracciatella

È un gusto classico ma molto ricco, la base è bianca al latte variegata con scaglie di cioccolato fondente.


Stracciatella al Pistacchio di Bronte DOP

Nel 2011 Pina Gel sperimenta la prima ricerca  sul Pistacchio di Bronte DOP con l’obiettivo di raggiungere un sapore pulito e naturale, che coinvolgesse al massimo l’esperienza sensoriale del gusto. In soli due anni la Stracciatella al Pistacchio scala la classifica dei preferiti, eguagliando i classici da sempre richiesti. Il suo carattere delicato è strutturato su una base bianca al latte profumata, con variegati contrasti di consistenza, infatti si scoprono all’interno scaglie di pistacchio fuso, granella naturale di pistacchi e praline di pistacchio che rendono la sua consistenza croccante.


Stracciatella d’arance amare del Gargano

Il suo nome completo è ” Stracciatella d’arance amare del Gargano” e nasce nel 2014 per festeggiare il trentesimo anno di attività della nostra gelateria. È un gusto certamente notevole che si lascia apprezzare soprattutto dagli intenditori, amanti dei contrasti palatali. Oltre che un gelato è un vero dolce da portata, si assapora lentamente perché si deve avere il tempo di avvertire le diverse sfumature di sapori lievemente amari e ben distinti. Ma come è fatta? È una stracciata d’arance amare dalla consistenza di una confettura su una base bianca al latte profumata, guarnita da scorzoni d’arancia candita rivestiti di cioccolato puro. Si consiglia un abbinamento con gusti scuri, in particolare con il Fondente.


Vaniglia e Cannella

La sua persistenza  profumata e speziata è riconoscibile al solo sollevarsi delle carapine. È una crema dolce e avvolgente, presente sul menù a rotazione con altri gusti.  La Vaniglia Bourbon e la Cannella dello Sri Lanka è un’accoppiata pregiata, ideale anche per accostamenti con macedonie di frutta fresca (magari esotica).


Yogurt

È una crema gelato di yogurt intero leggermente acidulo, consigliato con i gusti alla frutta , in particolare con i frutti di bosco, l’amarena, la fragola.


Fior di Latte

È un sapore classico e contrariamente a quello che si pensa, questo gusto non è alla base di tutti i gelati, infatti Pina Gel lo propone più corposo e consistente grazie all’aggiunta di panna fresca naturale (non vegetale).


Caffè espresso

Il vecchio sapore di un tempo, non c’era gelateria che non proponesse nel suo banco il famoso caffè o moka. In realtà da Pina Gel non è così usuale e quando è presente, il consiglio è quello di approfittarne. È una crema intensa e avvolgente di vero caffè espresso.  Ottimo l’abbinamento con la panna montata o con il Fior di Latte.


Amaretto

In onore al famoso pasticcino, questa crema profumata e particolare rientra tra i gusti classici rari e antichi. Al suo interno si avvertono le note inconfondibili delle mandorle amare, dolci e Armelline. Lasciatevi consigliare l’accoppiata con un gusto classico.


Tiramisù

È un gusto classico , ultimamente sempre più raro trovarlo nel banco dei gelati Pina Gel, molto laborioso per via dei suoi  ingredienti, come il pan di spagna inzuppato al caffè, completamente gluten free.


Cassata

Come la famosa ricetta siciliana, questo è un gusto tradizionale di lunga data. La sua crema bianca con frutta candita assortita (agrumi vari e uvetta) delizia un pubblico più esigente e alla ricerca dei sapori di una volta. Si presta bene a diversi accostamenti, lasciatevi consigliare.


Crostata di Ricotta

Più strutturata della Cassata c’è questa saporita leccornia che con essa si alterna sul menù. Il sapore ricco della ricotta vaccina profuma la base di questo gelato, ma non lo incide, mentre le gocce di cioccolato l’arricchiscono. Anche qui si trovano i canditi , se pur in maniera ridotta rispetto alla Cassata. In fine una spolverata di cannella fresca completa l’armonia dei sapori. Essendo un gusto complesso, va abbinato bene, soprattutto per non perdere tutte le note al suo interno. Il pubblico dei buongustai classici apprezza.


Fior di Ceci

Molti storceranno il naso al solo titolo, ma c’è da avere fiducia! Nel 2015, per diverse volte Pina Gel ha presentato la traduzione in gelato di una ricetta tipica peschiciana di un dolce casalingo che si prepara soprattutto nelle feste natalizie. La commistione di ingredienti al suo interno ammalia e tranquillizza quelli che prima erano scettici, infatti la pasta di ceci è la base, ma il loro sapore non è prevalente. Tutto il resto, la cannella, i chiodi di garofano, il cioccolato, la scorzetta d’arancia, portano al palato uno sposalizio indescrivibile di sapori. Da provare.

Torta di Mele

Il sapore autentico di una torta di mele, tradotto in gelato, con veri pezzi di mele selezionate di diverse caratteristiche. Questo gusto, pur contenendo frutta  rientra tra le creme, infatti la sua base è con latte. Non sempre si garantisce la sua presenza sul menù, il suo pubblico è davvero di nicchia.


Limone del Gargano

Siamo alla frutta! E il limone è il re indiscusso tra i gusti alla frutta. Come tutti i gusti alla frutta, la base è con acqua, infatti la sua caratteristica di gelato/sorbetto lo rende leggero e più appetibile, soprattutto consigliato agli intolleranti al latte. Il sapore aspretto o acidulo del limone può variare in base al periodo di raccolta (da marzo a metà agosto) e alla zona (Vico del Gargano, Rodi Garganico, Peschici, Calenella, Vieste)..le caratteristiche organolettiche sono una conseguenza di questi fattori.  Da Pina Gel il gelato al Limone è fatto solo con succo di limoni naturali  non trattati chimicamente ed estratto a freddo (novità 2016).


Mandarino del Gargano

Nella stagione 2015, il banco della frutta è arricchito con un nuovo gusto. Previo approvvigionamento invernale, il suo squisito sapore dolcemente equilibrato rinfresca in estate. Il procedimento è lo stesso del Limone.


Fragola

Più facile trovarla da fine marzo  a fine giugno. È un classico alla frutta apprezzato molto da grandi e piccini ed è fatto con una purea di fragole e base acqua.


Frutti di Bosco

La sua conservazione in asettico garantisce freschezza e soprattutto disponibilità fuori stagione anche se è presente a rotazione con altri gusti. Al suo interno ci sono diversi frutti: la mora, il ribes, Il mirtillo rosso, la fragolina e l’ amarena. Il suo sapore non tipicamente dolce accompagna bene diverse creme, ma in particolar modo lo Yogurt.


Melone

L’intenso profumo è davvero avvolgente, non c’è estate senza melone. Il suo sapore è tipicamente dolce del melone Cantalupo ed è il risultato di una attenta selezione della frutta fresca resa purea e mantecata, la sua struttura è abbastanza omogenea e liscia.


Pesca

Per questo gusto si selezionano in base al periodo qualità gialle, gialle e bianche, Nettarine, qualche volta Saturnine e infine Cardinale…ma tutte in egual modo profumate.


Albicocca del Gargano

Tra i sapori nostrani alla frutta c’è anche l’albicocca. Il suo estratto rende la struttura vellutata. Disponibile solo poche volte durante la stagione estiva.


Pera Ischitella

È una qualità di pera tipicamente locale dalla buccia rossa e gialla, piccolina di dimensione,  la sua consistenza è croccante e granulosa e la polpa è chiara.


Pera Marchese

Anche questa è una qualità autoctona e si differenzia dalla Pera Ischitella per le sue caratteristiche, infatti risulta leggermente più grande  di quest’ultima, con una buccia gialla e dalla polpa  più morbida e dolce. Abbinare la pera al cioccolato è un must!


Fichi Gentili

Il territorio locale ci offre altre golosità rigorosamente naturali che in estate possiamo farne scorpacciate. I fichi gentili sono una di queste, tipicamente piccoli, mediamente dolci, dalla polpa bianca.


Fichi Uccellini

In alternativa ai fichi gentili, troviamo quest’altra tipicità locale. Si differenziano dai primi dalle dimensioni ancora più piccole, dal sapore più dolce e dalla polpa rossa.


Gelsi del Gargano (bianchi o neri)

Nel periodo maggio, giugno e luglio, previo approvvigionamento, si può degustare un gusto particolarmente ricercato e antico fatto con gelsi freschi naturali. Quelli neri risultano un po’ più saporiti rispetto a quelli bianchi che invece lasciano avvertire un retrogusto più legnoso e dolciastro. Non tutti gli appassionati di gusti alla frutta approvano, solo i più sofisticati palati ne traggono godimento.


Mora selvatica del Gargano

Se il Limone è il re, la Mora è la regina dei gelati/sorbetti alla frutta. Le more di rovo appena raccolte e selezionate, principalmente da metà luglio a metà settembre dalle campagne  e dai boschi della Foresta Umbra si traducono in un saporito e gustoso gelato. Dalla stagione 2016 sarà possibile degustarne il suo dolce sapore anche senza semini.


Amarena del Gargano

La caratteristica dolce/acidula dell’amarena locale è ineguagliabile. Per non parlare del suo bel colore rosso naturale.  Difficile da trovare sempre disponibile sul menù. Le piante nostrane di amarene sono sempre più rare e quando è possibile l’approvvigionamento, Pina Gel vi offre una squisitezza memorabile.