La Gelateria Pina Gel apre a Peschici nel 1984, nonna Lucrezia, già veterana nella preparazione del gelato artigianale fatto in casa, le dà il nome di sua figlia Giuseppina, detta Pina. I primi anni nel retrobottega era un continuo sperimentare di gusti ed abbinamenti alla ricerca della combinazione perfetta, nonna Lucrezia era una perfezionista in questo e la figlia Giuseppina non era certo da meno, una volta trovata la ricetta giusta non la si modificava più, una regola ferrea in casa Pina Gel ancora oggi. La maestria delle maestre gelatiere Pina Gel è valsa alla piccola bottega di Peschici illustri riconoscimenti e pubblicazioni, memorabile il titolo di “Miglior Gianduiotto” vinto a Torino.

Nel  2011 la Gelateria, dopo una breve pausa ha riaperto i battenti sotto la guida di Iginio, figlio di Giuseppina, terza generazione di gelatieri in casa Pina Gel. Negli ultimi anni non sono mancati nuovi gusti ad affiancare i cavalli di battaglia, così oltre alle classiche creme di Nonna Lucrezia come Crema degli Angeli e Nocciola, fanno capolino le Stracciatelle di Pistacchio e di Arancia,  nate dallo studio di materie prime selezionate, possono essere definiti gusti Gourmet per complessità di preparazione e ricchezza di ingredienti.

Infine nel 2015 è arrivato l’Ape Gelateria, un’idea a lungo cullata da Iginio, che sognava di portare il gelato Pina Gel fuori dalla bottega di Peschici, in giro per il Gargano e la Puglia intera.


TO BE CONTINUED…